Cosa Amo

 

Cosa Amo (confessioni X,6,8) musica: Stefania Bono

Cosa amo quando amo te? 

Non una bellezza corporea, né una grazia temporale: non lo splendore della luce, così caro a questi miei occhi, non le dolci melodie delle cantilene d’ogni tono, non la fragranza dei fiori, degli unguenti e degli aromi, non la manna e il miele, non le membra accette agli amplessi della carne.

Nulla di tutto ciò amo, quando amo il mio Dio.

Eppure amo una sorta di luce e voce e odore e cibo e amplesso nell’amare il mio Dio: la luce, la voce, l’odore, il cibo, l’amplesso dell’uomo interiore che è in me,

Cosa amo quando amo te?

 La’ ove splende alla mia anima una luce non avvolta dallo spazio, ove risuona una voce non travolta dal tempo, ove olezza un profumo non disperso dal vento, ove è colto un sapore non attenuato dalla voracità, dove si annoda una stretta non interrotta dalla sazietà.

Tutto questo io amo, amo! quando amo il mio Dio.

 

1 Comment
  • Maria Fernanda
    Pubblicato alle 22:02h, 23 Luglio Rispondi

    Sentire questo canto è come essere rapita dagli angeli ed essere trasportata oltre la propria limitatezza.
    è un canto che esprime la trascendenza di una relazione Spirituale con Dio che passa e tra-passa l’immanenza della carne e dei sensi per ritrovare l’Abbraccio Mistico con Dio, che è per l’appunto un sentire una particolare ed intimissima relazione con Lui. Una relazione che diventa un gesto puro che nasce dalla consapevolezza di poter essere realmente se stessi alla Luce della Verità senza offendere nessuno.
    Grazie per condividere con noi i vostri canti, le vostre letture, i vostri silenzi, le vostre preghiere, i vostri luoghi, i vostri paesaggi.

Aggiungi un commento