al tuo nome e al tuo ricordo

“Al tuo nome e al tuo ricordo si volge tutto il nostro desiderio”
Il buio della notte avvolge ancora ogni cosa, ma il cuore, destato al ricordo di Lui, si pone in ascolto. Salgono spontanei dall’intimo la lode, il ringraziamento, la supplica…un’avanzare continuo nel lento fluire di ogni cosa accompagna il desiderio di cercarLo e trovarLo in ogni istante che dona l’oggi, incede determinato il “tendere” all’ascolto, il voler vivere momento per momento nell’abbraccio della Sua volontà, di offrirGli con amore ogni fatica come ogni slancio per il mondo, di trafficare con ingegno e accuratezza i talenti che ci affida, di amarLo in quanti ci accosteranno, di stare alla Sua Presenza .
Arde il nostro cuore nel petto mentre ci parla e spiega le Scriture, i nostri occhi non Lo vedono ma Lui è qui e continua a farsi per noi pane per la vita che non muore … e tutto di noi, mani, piedi, occhi, cuore, respiro…, tutto, invocando il Suo aiuto e la sua misericordia preveniente, riparte senza esitazione, verso la meta.

Ti voglio benedire ogni giorno,
lodare il tuo nome in eterno e per sempre.
Grande è il Signore e degno di ogni lode;
senza fine è la sua grandezza.

Una generazione narra all’altra le tue opere,
annuncia le tue imprese.
Il glorioso splendore della tua maestà
e le tue meraviglie voglio meditare.

Ti lodino, Signore, tutte le tue opere
e ti benedicano i tuoi fedeli.
Dicano la gloria del tuo regno 
e parlino della tua potenza.
Ti voglio benedire ogni giorno, Signore. (sal 144)

Nessun commento

Aggiungi un commento